“L’albero della Legalità”

in ricordo di:

 Aldo Moro, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

In occasione della XXIX Giornata Nazionale della Legalità, del 23 maggio c.a., gli alunni delle classi terze, quarte e quinte dei plessi di scuola primaria Aldo Moro e Falcone-Borsellino, del nostro primo Istituto Comprensivo, hanno voluto ricordare il valore della legalità attraverso le figure che intitolano le loro scuole. Il lavoro scaturito dalle riflessioni dei bambini, carico di passione, ammirazione e gratitudine, è stato raccolto in un video dedicato in ricordo delle vittime innocenti della mafia e della illegalità. Al termine di una settimana intensa di lavori, venerdì 21 c.m. alle 9:30 le classi quinte in rappresentanza di tutti i bambini dell’Istituto, in presenza del nostro Dirigente Scolastico e delle autorità Civili e Militari hanno piantumato un albero di quercia nel giardino del plesso Falcone-Borsellino intitolato alla legalità, con l’impegno di curarlo e sostenerlo nella sua crescita. Per antonomasia la quercia è una pianta che possiede virtù di longevità e si prende tutto il suo tempo per crescere e giungere a maturazione. Tra i botanici, infatti, è opinione diffusa che chi pianta alberi di quercia non miri a un profitto immediato, ma lavori per le generazioni a venire. L’augurio che rivolgiamo ai nostri studenti presenti e a quelli futuri è quello di crescere giorno dopo giorno al fianco di questo albero sui passi della legalità, perché i frutti possano vedersi nelle loro azioni quotidiane da futuri cittadini.

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi